AAR Al limite delle prestazioni. KC-130J HH-101A

Aeronautica Militare Italiana
Rifornimento in volo – Air Air Refuelling AAR
Lockheed KC-130J della 46° Brigata Aerea velivolo tanker
Leonardo HH-101A del 15° Stormo elicottero ricevente

Il rifornimento in volo è una attività impegnativa, complessa, delicata, non priva di rischi; se ciò è vero per il rifornimento di velivoli da combattimento AAR lo è tanto più nel rifornire elicotteri HAAR. Non per nulla sono pochissime le forze aeree nel mondo che possegono tale capacità.
Una di esse è l’ Aeronautica Militare Italiana, la quale, grazie alla recente acquisizione dei nuovi elicotteri pesanti Leonardo HH-101A ed ai collaudati KC-130J, dispone di un assetto di volo capace di moltiplicare le potenzialità operative dell’ Arma Azzurra, in particolare per le missioni di Combat SAR e Personnel Recovery.

46° Brigata Aerea KC-130J

Oltre al compito principale di trasporto aereo di merci e persone dell’ Aeronautica Militare ed altre Forze Armate ed istituzioni dello Stato, la 46° e pronta H24 / 365 giorni anno a svolgere numerose altre mansioni ad essa demandate:
Operazioni Speciali e Tattiche
Aviosbarco ed Aviolancio
Trasporti sanitari d’urgenza, trasporto organi, trasporto personale biocontaminato
Supporto equipe mediche e Protezione Civile
Supporto al Ministero degli Interni ed Affari Esteri
Rifornimento in volo AAR sia in favore di velivoli ad ala fissa sia di elicotteri

La visita del dicembre 2017 ha permesso di osservare da vicino quest’ultima attività.
L’Aeronautica Militare è l’unica forza aerea europea ad essere qualificata ad operare attività di rifornimento in volo di elicotteri, missione HAAR svolta con i suoi velivoli Lockheed KC-130J