SOCCORSO VERTICALE – Vigili del Fuoco

NEW !!!   I nuovi libri dedicati all’ Elisoccorso – Search And Rescue

Volume 1: Vigili del Fuoco – Guardia Costiera – Guardia di Finanza – AVES Aviazione dell’Esercito
Volume 2: Elisoccorso dalle Alpi alla Sicilia
Basi HEMS: Trento – Brescia – Cuneo – Foggia – Salerno – Caltanissetta
inoltre la Ricerca in valanga e le operazioni COVID19.

I volumi sono acquistabili singolarmente.
Visita su questo sito la pagina ‘Pubblicazioni – libri’  e/o scrivi all’autore:    info@operazionivolo.com

Il primo capitolo del Volume 1 è dedicato ai VIGILI DEL FUOCO, operazioni su terra, su acqua e su fuoco, condotte con AB-412  S-64F, oltre al nuovo  AW139. 
Nuclei Elicotteri Emilia Romagna (Bologna) e Piemonte (Torino).

      Il secondo volume è dedicato all’ ELISOCCORSO civile, dal nord al sud Italia, dalle Alpi alla Sicilia

SOS Search and Rescue Elisoccorso

SOS Search and Rescue Elisoccorso : the book dedicated to the Italian Helicopter Rescue Operations from Mediterranean Sea to MontBlanc. On board civil and military helicopters engaged in daily rescue operations in all Italian environments, from the sea to the top of mountains. Fire Brigades, Airgreen, Guardia di Finanza, Mountain Rescue and a lot of others operators.
For more info please visit www.operazionivolo.com/libri/  or contact the author  info@operazionivolo.com

Book SOS Search and Rescue Hems Elisoccorso

I Vigili del Fuoco “verdi”

Uno degli AB-412 ex Corpo Forestale dello Stato, del quale è stata consevata la livrea con la sola modficia della scritta relativa all’Ente di appartenenza, ripreso in decollo presso il Nucleo Elicotteri Vigili del Fuoco di Torino Caselle.

Coppa del Mondo

Nucleo Elicotteri Piemonte  –  Vigili del Fuoco
In servizio al colle del Sestriere in occasione di una gara di Coppa del Mondo di sci Alpino.

VVF in azione antincendio boschivo

Il Nucleo Elicotteri Vigili del Fuoco di Torino in attività antincendio boschivo nei pressi di Cumiana (To)
La zona prealpina / alpina piemontese è sovente soggetta a forti venti nel mese di gennaio, i quali associati alla siccità generano (quasi sempre con la colpa dolosa dell’uomo) incendi boschivi.