VIGILI DEL FUOCO Nucleo elicotteri e SAF

Addestramento congiunto di due specialità del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco : Nucleo Elicotteri Bologna ed elisoccorritori SAF

Il soccorso su roccia, in parete, con l’utilizzo di elicotteri e personale elisoccorritore, è una attività complessa che richiede specifico addestramento e ricorrenti esercitazioni al fine di mantenere lo skill acquisito.

Una insolita aula briefing sulla sommità della Pietra di Bismantova

Sono quattro i livelli che identificano le capacità di soccorso del personale VVF, nella fattispece i soccorritori SAF, acronimo per Speleo-Alpino-Fluviale: dal livello basico 1A, all’ 1B, 2A, 2B. Quest’ultimo, il più elevato, qualifica ad operare con elicotteri e lo si ottiene dopo almeno quattro anni di esperienza come livello 2A.
Un percorso lungo, mirato a garantire preparazione, prestazioni e sicurezza adeguate ad una attività esigente sia dal punto di vista tecnico che fisico, e non priva di rischi.

VVF SAF addestramento

AB-412 VVF Nucleo Elicotteri Bologna – avvicinamento alla parete per verricellamento

Le immagini del servizio sono state realizzate sulla Pietra di Bismantova, un imponente massiccio roccioso che sorge isolato nell’Appennino Reggiano, le cui pareti verticali si sviluppano per circa 300 metri; caratteristiche queste che la rendono il luogo ideale sia per l’addestramento del personale SAF sia per gli equipaggi degli elicotteri.

Elicottero AB-412  VF-60  dei Vigili del Fuoco –  Nucleo Elicotteri Bologna

Elisoccorritori SAF – qualifica 2B  –  Vigili del Fuoco regione Emilia Romagna.

 

L’argomento elicotteri e soccorso è di tuo interesse?  Non perdere i libri pubblicati da OperazioniVolo-Dino Marcellino
Visita la pagina  Pubblicazioni/libri

oppure scrivi all’autore per informazioni: info@operazionivolo.com

Libri elicotteri, elisoccorso, soccorso aereo, Aeronautica Militare, lavoro aereo.

Commenti chiusi