Nucleo Elicotteri e Sommozzatori VVF in addestramento

NUCLEO ELICOTTERI E SOMMOZZATORI VIGILI DEL FUOCO.

Il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco risponde ad ogni  tipo di emergenza, dagli incidenti stradali a quelli industriali ed agricoli, crolli strutturali, situazioni di pericolo per persone ed animali, incendi boschivi, interventi durante calamità naturali quali terremoti, inondazioni, frane ed ogni pubblica calamità; inoltre dobbiamo citare l’opera tecnica di contrasto dei rischi derivanti dall’impiego dell’energia nucleare e dall’uso di sostanze batteriologiche, chimiche e radiologiche.

Il Corpo nazionale assicura gli interventi tecnici caratterizzati dal requisito dell’immediatezza della prestazione, dagli eventi più semplici, ad esempio quelli che possono prevedere il solo utilizzo di una autoscala, a quelli che richiedono professionalità tecniche anche ad alto contenuto specialistico.

Le immagini di questo articolo illustrano una attività di addestramento su acqua insolita e di particolare interesse, che coinvolge due specialità del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco: i Nuclei Elicotteri ed i Nuclei Sommozzatori. L’attività rientra in un più ampio programma di integrazione e coordinamento dei Nuclei Sommozzatori con i Reparti Volo dei Vigili del Fuoco, ed è proprio questa la caratteristica operativa dei Nuclei Elicotteri: la loro mission è portare il soccorso tecnico urgente, in tutte le sue componenti e specializzazioni, là dove serve nel più breve tempo possibile.

Il Nucleo Elicotteri Bologna, che ha fornito l’ala rotante all’attività di addestramento,  ha in dotazione tre elicotteri AB-412: VF51  VF60  VF121. Le macchine sono configurate per un utilizzo polivalente: cesoie, divaricatore ed estintore per gli incidenti stradali; barella verricellabile e zaini tecnici per interventi su terreno ostile; zaini personali degli elisoccorritori. L’equipaggio standard è composto da pilota, copilota, tecnico-verricellista, due elisoccorritori. Il Nucleo ha stipulato una convenzione con la Regione Emilia-Romagna per il servizio di anti-incendio boschivo.

I sommozzatori VVF:  sono presenti in 27 Nuclei, per un totale di 400 unità abilitate al soccorso acquatico e subacqueo. Oltre al soccorso di persone in acqua, su fiume-lago-mare, i sommozzatori sono abilitati al taglio e saldatura subacquea, sollevamento vettura con palloni idrodin per il recupero di vetture immerse, immersioni in profondità con sistemi di immersione alimentata e controllata da superfice. Attività prevalente il Search and Rescue in ambiente acquatico. Il numero di interventi annui varia fra i 2200 e 2900.

Per approfondire l’argomento elicotteri , elisoccorso, Vigili del Fuoco e molto di più acquista i libri pubblicati da Dino Marcellino

www.operazionivolo.com/libri

Libro elicotteri elisoccorso

Commenti chiusi